Concept store ibrido, la shopping revolution dallo stile industrial chic.

Il settore retail sarà sempre più caratterizzato da negozi ibridi, modello spazi di coworking, con uno stile prettamente industrial chic, caratterizzati da grandissime carte da parati con soluzioni mai viste (grande tendenza del 2019) e arredamento upcycling, di riciclo. Nuovi Concept store dove “fare shopping” non sarà più l’attività principale, ma sempre più momento di aggregazione e socialità.

Una shopping revolution che arriverà presto anche in Italia.

I concept store ibrido, ossia i negozi un po’ grandi, multi brand o multi things, già abbastanza rari in Italia, stanno ulteriormente cambiando all’estero diventando anche luoghi di incontro dove far salotto o una pausa, rigorosamente con wifi incluso e libero da password. Ci si incuriosisce delle cose in vendita – una sola categoria di oggetti o molto più spesso anche molte e diverse tra loro – e poi ci si accomoda, caffetteria e food (meglio se vegetariani o comunque healthy di tendenza) a disposizione, giornali, riviste se non vere e proprie piccole biblioteche e si trascorre del tempo. 

Il design è quasi sempre industrial chic, con pezzi vintage di recupero, sapientemente mescolati con il nuovo, pavimenti invecchiati e/o vissuti, soffitti con travi a vista, pareti con carte da parati, tanto metallo – rame, acciaio, bronzo – abbinato a pietra e legno, e una pulizia di forma senza sovrabbondanza di linee, decori, oggetti ma anzi tutto molto essenziale e pratico.

 

 

 

 

2019-02-06T11:22:49+00:00
error: Content is protected !!